• apnea roma, corsi, allenamenti

Apnea in mare

Assetto costante (CWT)

martin stepanek world record _pc petr_vaverkaL’atleta si immerge e risale lungo il cavo guida avvalendosi soltanto delle sue forze, utilizzando come propulsore le pinne o monopinna.

I tuffi con monopinna sono particolarmente veloci, ciò richiede un allenamento e una tecnica notevole, nonché una padronanza perfetta della compensazione.

L’attuale record del mondo appartiene ad Alexey Molchanov (RUS) con ben -128m, in campo femminile appartiene a Natalia Molchanova (RUS) con -101m.

 

 

 

 

Assetto costante senza attrezzatura (CNF)

L’apneista si immerge e risale con il solo ausilio delle sue braccia e gambe, nuotando a rana.

William Trubridge (NZL) è ormai da anni il re incontrastato di questa disciplina, da molti considerata il modo più puro e faticoso di immergersi in mare.

101m è il Record, imbattuto ormai dal 2011.

 

Immersione libera (FIM)

maxresdefaultL’atleta scende e risale tirandosi lungo il cavo guida.

Rappresenta lo stile più immediato, in quanto l’apneista è in grado di modulare la velocità di discesa e risalita gestendo al meglio la compensazione,  tempi di immersione si dilatano a dismisura nei tuffi più profondi.

Il record del mondo è in mano a William Trubridge con 124 m.

 

No Limits

Herbert-Nitsch-BREITLING-Extreme-800-08La disciplina più estrema e pericolosa.

L’atleta si immerge avvalendosi di una “slitta” ovvero un sistema di zavorre che fa scendere l’apneista senza sforzo, giunto sul fondo la risalita avviene tramite palloni di aria compressa o sistemi meccanici.

In questo modo l’atleta deve solo pensare alla compensazione che risulta essere l’unica limitazione alla sua performance.

La storia di questa disciplina è lunga e travagliata. Oggi non ci sono competizioni in no limits.

Il record del mondo ufficiale appartiene al “Pesce volante” aka Herbert Nitsch (AUS)  con -214 m.

Nel 2012 ha effettuato con successo un tuffo a oltre 250m non validato dai giudici. Tuffo che conferisce il titolo di “Uomo più profondo del pianeta”.

In italia ormai da anni Andrea Zuccari sta spingendo sempre più in profondità il record italiano, che ad oggi è di 175m. Presto romperà il muro dei 200.

La sua peculiarità è di effettuare i suoi tuffi con maschera e tecnica di compensazione MouthFill, il che lo rende l’uomo più profondo del mondo con la maschera.

 

Assetto Variabile

discipline_variabileL’atleta scende con una zavorra del peso di max 30kg e risale con le sue forze.

145m è il record del mondo e appartiene a William Winram.